Eventi

Il progettista delle meridiane

1° INCONTRO SULLE MERIDIANE di BRACELLI

dal 13 Maggio 10 al 14 Maggio 10

Giovedì 13 maggio 2010 alle ore 09,00 la Pro Loco Perla Verde di Beverino organizza a Bracelli il 1° INCONTRO SULLE MERIDIANE con gli alunni della scula elementare "G. Rodari di Beverino, il programma è indicato nell'immagine della locandina.

 

Come da programmazione, oggi, 13 maggio, si è svolta la visita alle meridiane esistenti nella frazione di Bracelli, evento organizzato della Pro Loco Perla Verde e rivolto agli alunni del 2° ciclo della scuola elementare di Beverino. Alle ore 9 gli alunni, accompagnati dalle loro insegnanti, sono giunti a Bracelli, dove ad attenderli festosamente, oltre ai consiglieri della Pro Loco, erano presenti il vice sindaco, il professor Arioni progettista delle meridiane stesse, il presidente della Pro Loco di Borghetto Vara e un gruppetto di abitanti.
Poiché era stato deciso di iniziare dalla spiegazione della meridiana più artistica quella in formelle di ceramica che si trova nel punto più alto del paese cioè nella piazza della chiesa, è stato necessario attraversare tutto il borgo e ciò è stata occasione per una breve spiegazione da parte della rappresentante della frazione Lina Righetti delle caratteristiche di questo antico " castrum " , sorto nel medioevo in posizione strategica dominante la vallata del Vara. Inoltre sono stati fatti osservare gli archi che sostenevano le porte che conducevano fino al castello fortezza. Nella piazza delle chiesa il professor Arioni ha spiegato ai ragazzi la meridiana intesa come orologio che misura il tempo " vero " del luogo in cui è collocata. I bambini si sono mostrati molto interessati ed attenti, e una fugace apparizione di sole ha dato modo di leggere l'ora. Dopo una piccola merenda e una visita all'oratorio e alla chiesa parrocchiale, che si affacciano sulla piazza, è proseguito il cammino fino alla piazza Aldo Moro dove, dipinta sulla facciata di una casa, si trova l'altra meridiana. Questa è tutta diversa dalla prima osservata, forse meno artistica, ma vi si possono leggere delle nozioni scientifiche che i bambini conoscono.
A conclusione della visita le insegnanti si sono congratulate con il professor Arioni per la chiarezza delle sue spiegazioni, con il pittore Aldo Righetti, anch'egli presente, per l'artistica realizzazione delle due opere e hanno auspicato che la Pro Loco effettui nuove manifestazioni da condividere con la scuola.